Psicologa e Psicoterapeuta a Pescara

Dott.ssa Alessandra Pannunzio Psicologa e Psicoterapeuta Pescara

Disturbo ossessivo compulsivo

  • Home
  • Disturbo ossessivo compulsivo Pescara

Il disturbo ossessivo compulsivo si verifica in circa il 2,5 % della popolazione mondiale ed è caratterizzato da ossessioni che sono pensieri ricorrenti e si presentano insieme a timori e preoccupazioni che portano il soggetto a ripetere in maniera incontrollata alcune azioni, che prendono il nome di rituali o compulsioni. La persona ossessiva usa il rituale per mantenere a bada l'ansia e la sofferenza che prova continuamente. Il d.o.c. può manifestarsi nell'infanzia, nell'adolescenza e nell'età adulta, e se non curata può portare alla cronicizzazione.

Il soggetto che ne soffre è consapevole dell'assurdita' di tali pensieri e tali azioni ma non riesce a porre fine a questa ciclicità e per questo vive in un sentimento di colpa, di inadeguatezza e di impotenza. La mancata consapevolezza invece la ritroviamo nel disturbo di personalità ossessivo compulsivo in cui il soggetto vive in una costante preoccupazione per l'ordine e le regole, ha un eccessivo controllo e una marcata rigidità; infatti molte volte sono proprio i familiari a recarsi dal terapeuta in quanto non riesco più a gestire la situazione di controllo messa in atto dal soggetto.

Disturbo ossessivo compulsivo da contaminazione

Il soggetto che ne soffre ha paura di essere contaminato e di entrare in contatto con sporcizia ed escrementi e quindi mette in atto delle condotte di evitamento verso alcuni luoghi o persone e per scongiurare qualsiasi tipo di contatto o di malattia adotta dei comportamenti ripetuti quali lavarsi le mani, non toccare determinate cose e utilizzare detergenti disinfettanti.

Disturbo ossessivo compulsivo da controllo

Il soggetto ha costantemente paura che accada qualcosa di catastrofico e per questo mette in atto dei rituali di controllo: controllare di aver chiuso il gas, le porte, la luce. La persona vive un gran senso di colpa per aver commesso qualcosa e ha bisogno di essere continuamente rassicurato.

Disturbo ossessivo compulsivo da ordine e simmetria

Il soggetto tende a riordinare qualsiasi cosa, tutto deve essere ordinato e deve seguire uno schema, o una determinata scala cromatica, le maglie e i vestiti nell'armadio devono seguire una logica impeccabile. I rituali possono riguardare anche l'aspetto fisico e per questo passano le ore davanti lo specchio.

Ossessioni pure

Il soggetto è spaventato da alcuni pensieri come far del male a qualcuno e può aver anche paura di utilizzare alcuni oggetti come forchette e coltelli. È costante in lui la paura di perdere il controllo di sé. Questi pensieri intrusivi sono eccessivi e troppo ingiganditi rispetto alla realtà.

Cause

Tra le cause si può certamente evidenziare che alcuni stili educativi e alcuni situazioni e storie familiari possono contribuire allo sviluppo di tale disturbo.

Al livello cerebrale invece si è potuto riscontrare  un mal funzionamento dei neurotrasmettitori della serotonina.

Cura

La cura farmacologica agisce sul potenziamento della serotonina con l'utilizzo di alcuni antidepressivi.

Nella cura psucoterapeutica si va a lavorare sull'aspetto sintomatologico ed anche su quello familiare fornendo un clima più flessibile rispetto a determinati comportamenti che portano una rigidità e una sofferenza nelle relazioni in cui il soggetto è inserito.

Dott.ssa Alessandra Pannunzio
Psicologa e Psicoterapeuta Pescara